Classifiche

2019

Lo spostamento della location di partenza e arrivo nella terza edizione del Trail Grigne Sud ha portato il percorso Extreme a 41km, mentre lo Sprint a 21km. In campo femminile, una straordinaria Cecilia Pedroni vince per la terza volta consecutiva il TGS Extreme con il tempo di 6 ore e 24 minuti, piazzandosi nona assoluta. Gioca in casa e sale sul secondo gradino del podio Maria Poletti (7 ore e 17 minuti), terza piazza per Simona Checcucci (7 ore e 28 minuti). In campo maschile è Luca Arrigoni, atleta Serim, a tagliare per primo il traguardo dopo 5 ore e 6 minuti. Secondo il campione uscente Danilo Brambilla, con il tempo di 5 ore e 21 minuti e terzo Federico Arrigoni Marocco con 5 ore e 50 minuti. Sulla gara corta, si riconferma campione maschile l'atleta dei Falchi di Lecco Lorenzo Beltrami con il tempo di 2 ore e 10 minuti. Seconda piazza per il giovanissimo Andrea Rota (2 ore e 17 minuti), seguito a ruota da Filippo Ugolini (2 ore e 18 minuti). In campo femminile trionfa Marta Cereda con il tempo di 2 ore e 54 minuti, che anticipa di poco Vasilica Nasrut (2 ore e 56 minuti). Terzo posto per Elena Caliò (3 ore e 14 minuti). Venti coppie hanno corso la gara Intrepid, giungendo tutte al traguardo dopo un percorso di 6km e 400 metri di dislivello. Si riconferma vincitore per il secondo anno consecutivo Francesco Salerno.

Consulta le classifiche della TERZA EDIZIONE su WEDOSPORT

2018

Migliorano nella seconda edizione del Trail Grigne Sud sia il record maschile che femminile per il TGS Sprint, il cui percorso è rimasto invariato rispetto all’anno precedente.

1 - Lorenzo Beltrami 2 ore e 07 minuti
2 - Zmnako Hussein 2 ore e 11 minuti
3 - Massimiliano Corti 2 ore e 15 minuti
 
1 - Francesca Rusconi 2 ore e 34 minuti
2 - Federica Ardizzola 2 ore e 52 minuti
3 - Cristina Rizzi 3 ore

Ottime prestazioni anche sul percorso lungo che presentava qualche modifica rispetto al 2017, su tutte l’aggiunta del monte Pilastro, che, con la sua quota di 1800 metri, aumentava di 200 metri il dislivello totale.

1 - Danilo Brambilla 5 ore e 1 minuto
2 - Andrea Grilli 5 ore e 33 minuti
3 - Alessandro Bonesi 5 ore e 45 minuti
 
1 - Cecilia Pedroni 5 ore e 58 minuti
2 - Isabel Tribus 6 ore e 34 minuti
3 - Patrizia Pensa 6 ore e 49 minuti

Consulta le classifiche della SECONDA EDIZIONE su WEDOSPORT

2017

La prima edizione del Trail Grigne Sud ha visto 178 atleti cimentarsi sul percorso Extreme e 200 su quello Sprint. Nonostante tutto l’impegno dell’organizzazione per creare due percorsi duri, impegnativi, ardui e a tratti spietati, i concorrenti del TGS si sono dimostrati preparati e tenaci e l’asticella per la seconda edizione è stata fissata decisamente in alto. Ha dominato la gara regina il campione tedesco Stephan Hugenschmidt con il tempo fantasmagorico di 4 ore e 27 minuti. Mattia Gianola ha concluso in seconda posizione con 4 ore e 42 minuti, seguito da Riccardo Faverio (4 ore e 46). Cecilia Pedroni ha imposto il ritmo femminile per tutta la mattina, tagliando il traguardo in 5 ore e 44 minuti. Secondo posto per Elena Lanfranconi con 6 ore e 25 minuti e terza posizione per Martina Brambilla (6 ore e 27). Il TGS Sprint è stato vinto da Roberto Artusi che ha concluso la sua gara dopo 2 ore e 11 minuti dalla partenza, anticipando di un soffio Stefano Butti (2 ore e 14 minuti) e Gabriele Bacchion (2 ore e 16). Giuliana Arrigoni ha trionfato tra le donne con il risultato di 2 ore e 56 minuti, seguita da Emanuela Fossati con 3 ore e 3 minuti e Silvia Guenzani (3 ore e 9). Una ventina di coppie ha corso il TGS Intrepid e ha tagliato il traguardo tra sorrisi e soddisfazioni dei ragazzi e dei loro accompagnatori, nonché, non lo nascondiamo, di tutta l’organizzazione.

Consulta le classifiche della PRIMA EDIZIONE su WEDOSPORT